I voli internazionali restano sospesi fino al 30 giugno

Tuttavia, la restrizione non si applica alle operazioni internazionali all-cargo e ai voli specificamente approvati dalla DGCA, afferma l'ordine.

La circolare del venerdì della DGCA ha anche affermato che la sospensione non riguarda le operazioni internazionali all-cargo e i voli specificamente approvati dalla stessa. (Foto d'archivio)

La sospensione dei voli internazionali di linea è stata prorogata fino al 30 giugno, ha dichiarato venerdì la Direzione generale dell'aviazione civile (DGCA) del regolatore dell'aviazione. La decisione arriva quando l'India sta combattendo la seconda ondata della pandemia di covid, anche se c'è un calo dei casi nelle ultime settimane.



Tuttavia, la restrizione non si applica alle operazioni internazionali all-cargo e ai voli specificamente approvati dalla DGCA, afferma l'ordine.

L'ordinanza esenta anche i voli di linea internazionali consentiti su rotte selezionate dall'autorità competente caso per caso, ha aggiunto la DGCA.



I voli internazionali di linea sono stati sospesi dal 23 marzo dello scorso anno a causa della pandemia di coronavirus. Tuttavia, i voli nell'ambito della missione Vande Bharat, operativa da maggio 2020, nell'ambito di accordi bilaterali in materia di bolle d'aria con paesi selezionati non sono stati interessati dal divieto.

Il patto delle bolle d'aria tra due paesi consente l'operazione di voli internazionali speciali tra i loro territori. L'India ha patti di bolle d'aria con circa 27 paesi tra cui Stati Uniti, Emirati Arabi Uniti, Kenya, Bhutan e Francia.

(Con ingressi PTI)